09 - 10 OTTOBRE 2021

Truceclimbing e Guide Valle Orco, in collaborazione con Wildcountry Official e il Rifugio Le Fonti Minerali presentano "VALLE ORCO CLIMBING FESTIVAL", il raduno di scalata dell'anno che avrà luogo nell'omonima valle, tra i blocchi di granito e le incredibili fessure che caratterizzano lo stile di scalata di questo posto incantevole.

Il Festival è destinato a tutti gli arrampicatori e simpatizzanti che, nonostante il periodo trascorso caratterizzato da restrizioni e regole, non hanno dimenticato quella sensazione di libertà e la voglia di divertirsi che si prova durante un raduno di scalatori.

Il raduno si svolgerà il weekend del 9-10 ottobre 2021 e prevederà una competizione a punti con due livelli di difficoltà (medio-facile & difficile) sviluppata sulle strutture del Sergent e sulle nuove linee pulite in occasione dell'uscita della guida ORCOBOUDLER. Il tutto contornato da una serie di eventi complementari culturali, musicali e ludici presso il punto di ritrovo situato al rifugio Le Fonti Minerali.

Trovate il programma completo nella sezione EVENTO/PROGRAMMA.


Programma

Format competizione

PACCO GARA

DOVE SIAMO

LA VALLE ORCO

La Valle dell’Orco, situata nel cuore delle Alpi Graie ai margini meridionali del Parco Nazionale del Gran Paradiso, è conosciuta nel panorama arrampicatorio europeo (e non solo) per le sue bellissime strutture e per le stupende linee di arrampicata trad.

Monotiri e vie lunghe di rara bellezza si trovano in tutta la valle lungo pareti che ricordano, anche nei nomi, la famosa Yosemite Valley. Qui si è sviluppata la storia dell'arrampicata torinese, con il movimento "Nuovo Mattino" le pareti di gneiss compatto si sono infatti trasformate in campo di pratica per i più rinomati alpinisti del territorio e non solo, richiamando soprattutto negli ultimi anni migliaia di arrampicatori dall'Italia e dai paesi europei.


In Valle Orco si può scalare per più di sei mesi all'anno per diventare specialisti dell’arrampicata trad, per prepararsi a salite su pareti più lunghe o per praticare falesia o boulder. Quest'ultima pratica è in netta espansione grazie all'importante lavoro di pulizia e tracciatura che i locals ed altri atleti di livello hanno portato avanti negli ultimi anni, permettendo alla valle di diventare punto di riferimento anche per i praticanti di questa disciplina